Topo UltraFly, il test

condividi il post
Share

Topo UltraFly

Abbiamo chiesto a Rigers Kadija di testare per noi le scarpe di Topo per la corsa su strada

 

Topo UltraFly

Ecco le sue sensazioni

Ho testato le Ultrafly della Topo Athletic su varie tipologie di terreno: asfalto, erboso, roccioso, campestre e sterrato.
 
La prima parola che mi viene in mente è: comodità!
Non importa quanti chilometri devi macinare, che sia una semplice passeggiata o un trail, offrono un gradevole comfort dall’inizio alla fine della tua corsa. L’ammortizzazione, cosi’ come il grip, e’ ottimale su ogni superficie. Il rinforzo sulla punta protegge il piede da sassi o rocce: particolarmente utile nelle discese dove la scarpa affonda tra i ciottoli.
Topo UltraFly
La tomaia garantisce una buona traspirabiàita riducendo la sudorazione. Anche lo spazio per le dita è ampio, questo favorisce la spinta di ogni dito e rende difficile il formarsi di vesciche.
 
Data la loro versatilità le consiglio per allenamenti o gare su terreno misto.
Topo UltraFly

Le Topo Ultrafly

Le scarpe Topo Ultrafly possiedono un dislivello di 5mm e un design interno ideato per favorire supporto e correzione della pronazione nell’appoggio.
Sono considerate le scarpe ideali per la transizione verso un drop zero e la corsa naturale che sta alla base dei progetti di Topo.
Topo UltraFly
Ammortizzamento e supporto del piede, le Topo Ultrafly sono pensate per donare comodità e favorire i movimenti naturali del piede nella corsa. L’intersuola a triplo strato di Eva ammortizzante assorbe lo shock degli urti al suolo e la tomaia in tessuto traspirante segue morbidamente le forme del piede ottimizzando la ventilazione interna.

Peso: 10.1 oz /286 g (taglia 9)

Altezze della suola: 26mm (tallone), 21mm (avampiede)

Drop: 5mm

condividi il post
Share

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com